Ciclismo .info - Ciclismo su strada Esordienti Allievi Allievi Elite-Under23 CICLISMO ALLIEVI
 
Ciclismo.info - Ciclismo su Strada
CLASSIFICA ALLIEVI
RISULTATI GARE
PROSSIME GARE
ARCHIVIO 2019
ARCHIVIO 2018
ARCHIVIO 2017
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2014
ARCHIVIO 2013
ARCHIVIO 2012
ARCHIVIO 2011
ARCHIVIO 2010
ARCHIVIO 2009
ARCHIVIO 2008
ARCHIVIO 2007

Ciclismo.info - Classifiche Generali Naziona li Ciclismo Categoria Allievi
Classifica ALLIEVI
Classifica I° ANNO
Classifica SQUADRE

Ciclismo.info - Classifiche Mensili Ciclismo Juniores
MARZO 2013
APRILE 2013
MAGGIO 2013
GIUGNO 2013
LUGLIO 2013
AGOSTO 2013
SETTEMBRE 2013
OTTOBRE 2013

Ciclismo.info - Classifiche Regionali Ciclismo Allievi
ABRUZZO
BASILICATA
CALABRIA
CAMPANIA
EMILIA ROMAGNA
FRIULI VENEZIA G.
LAZIO
LIGURIA
LOMBARDIA
MARCHE
MOLISE
PIEMONTE
PUGLIA
SARDEGNA
SICILIA
TOSCANA
TRENTINO A. ADIGE
UMBRIA
VALLE D'AOSTA
VENETO


Risultati Gare Categoria Allievi 2013:

<< 2012  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2014 >>
2013-06-23 - LAZIO - DOGANELLA DI NINFA (LT)
2 COPPA PEDA' CAMPIONATO REGIONALE di Km. 77 alla media di 36,522 Km/h

2 COPPA PEDA' CAMPIONATO REGIONALE - DOGANELLA DI NINFA



Nella gara allievi, comprendente l'ascesa di Ninfa ripetuta quattro volte, ha preso piede la fuga solitaria di Giovanni Mauro (Catanzaro nel Cuore) nelle fasi iniziali. I primi due passaggi sulla salita per Ninfa hanno scremato il gruppo inseguitore con un drappello di cinque contrattaccanti a mettersi in caccia del battistrada: Luca Milano (Molise Ricambi), Samuele Paone (Catanzaro nel Cuore), Maurizio Gesualdi (GS Ciclistico Grottaglie), Timothy Porcelli (Veloce Club Borgo) e Luca Giuliani (SS Noce Euro 90).



L'aggancio e' avvenuto poco dopo il trentesimo chilometro di gara in cui si e' formato un manipolo di sei corridori al comando che, a loro volta, si sono fatti raggiungere da un altro piu' immediato inseguitore Alessandro Monaco (GS Ciclistico Grottaglie) in occasione del terzo passaggio sulla salita per Ninfa.



Nonostante le scaramucce in vista dello scollinamento abbiano decretato la fine della fuga dei battistrada, soltanto Monaco e Mauro avevano ancora le forze per insistere e per non farsi riprendere dal gruppo (vantaggio massimo per la coppia 45 secondi) tornato compatto negli ultimi venti chilometri all'inizio dell'ultimo giro.



All'ultimo transito per Ninfa, i corridori laziali si controllavano troppo tra di loro in chiave campionato regionale e di questa situazione ne hanno approfittato gli atleti extra-regionali: ancora una volta l'attivissimo Milano ha imposto un ritmo impressionante in salita trascinandosi dietro nuovamente Porcelli e Gesualdi, a seguire Emanuele D'Ettorre (SS Noce Euro 90) e Giovanni Antonino (Acd Terra di Puglia). Dietro, il plotone non e' riuscito a recuperare lo svantaggio salvo una vana reazione di Piergiorgio Cardarilli (Velo Sport-Pagliaroli Vetri) che non trovava la collaborazione assieme al resto degli inseguitori.



L'azione dei cinque battistrada era piuttosto incisiva e gia' messa al sicuro: nel volgere di pochi chilometri riuscivano a guadagnare ben 45 secondi. Nel ristretto e concitato sprint a cinque, Milano accelerava di forza ai 250 metri imponendosi davanti a Porcelli che e' stato l'unico in grado di tenergli le ruote nei metri conclusivi e subito dietro nell'ordine D'Ettorre, Antonino e Gesualdi. Una curiosita' sul vincitore: ha vinto la sua prima gara ciclistica nel Lazio e lo scorso anno si classifico' in sesta posizione alla Coppa Peda' nell'arrivo posto sullo strappo in salita nei pressi del bivio di Norma in via Ninfina.



Alle loro spalle, con un ritardo di 1'05", si classificava al sesto posto Carmine Francesco Anilli (Acd Terra di Puglia) e se per i corridori laziali la corsa e' sfuggita di mano, e' stata la volata a far salire il pathos: settimo Piergiorgio Cardarilli, campione regionale laziale per pochissimi millimetri di vantaggio nell'anticipare Fabrizio Galeno e Rossano Mauti entrambi portacolori della Cycling Team Coratti.



La giornata degli allievi della GSC Latinense e' stata un po' meno fortunata per la caduta di Alessio Mattacchioni ma il percorso abbastanza selettivo ha pero' evidenziato le eccezionali doti atletiche di Alessandro Lucarelli (vittima anche lui di una caduta che lo ha costretto al ritiro) e Mattia Pannone (sedicesimo al traguardo) capaci di restare per buona parte nel vivo della corsa battagliando nelle posizioni d'avanguardia del gruppo che era all'inseguimento dei fuggitivi mentre si e' fatto ancora notare Gabriele Capomaccio che, nella volata, l'ha spuntata per il tredicesimo posto finale nonostante un'infiammazione al ginocchio.



Presenti nel corso della gara, della cerimonia di premiazione e della vestizione delle maglie di campione regionale per la Federciclismo Lazio il presidente Antonio Pirone, il vice presidente Tony Vernile, il componente della struttura tecnica regionale Antonio Ziantoni, i consiglieri della Federciclismo Latina Enrico Lo Sordo e Gaetano Senesi, la presidentessa onoraria della Vini Fantini-Selle Italia Elvira Pagliaroli, gli ex professionisti Roberto Petito e Filippo Simeoni.



"Il Memorial Peda' e' una corsa che piace con la speranza di riproporci negli anni a seguire - ha dichiarato Marco Caruso, presidente della Federciclismo Latina e team manager del GSC Latinense -. La presenza dei giovani ciclisti esordienti e allievi é stato il vero valore aggiunto di questa manifestazione che sta cominciando ad avere un'impronta extra-regionale grazie soprattutto alle societa' di fuori regione che sono venute ad onorare al meglio la corsa".



Da segnalare l'ottima collaborazione della Misericordia di Latina, dei volontari della Parrocchia Santa Maria Assunta di Doganella di Ninfa (per l'allestimento del sontuoso pranzo ad atleti e agli accompagnatori), l'apporto delle scorte tecniche Vessella e del servizio cambio ruote dell'Asd Il Pirata di Andrea Campagnaro. A dar manforte non solo lo staff del Movimento Ciclistico Latina di Alberto Borgognoni ma anche la societa' di casa del GSC Latinense con, in prima fila, Stefania Peda' (figlia del compianto Giovanni), il direttivo e una parte della squadra amatoriale a gestire il servizio d'ordine: Antonello Dolo, Arturo Papa, Ernesto Chinellato, Giuseppe Schivo, Fabio Cassetta, Alberto Trambaioli, Luigi Campagna, Raffaele De Prizio, Romolo Cocco e Federico Marsura. Di ordinaria amministrazione il lavoro svolto dai giudici di gara (Claudio Cerica, Agapito Di Tullio, Helenia Massari e Giovanna Di Murro) cosi come quello dello staff di MGM Corse tra direzione di corsa (Mauro Benacquista, Giuseppe Greci), segreteria tecnica (Pina Campo) e radio informazioni/diretta web (Massimo Pisani, Fabio De Angelis e Nello Formisano).



Tra i partner che hanno dato il prezioso contributo alla realizzazione del Memorial Giovanni Peda': Carrozzeria Prestige Srl, R.E.F.A., Autofficina Ferrante, Businessmen Srl, Form.Mas. Srl, Autocarrozzeria Baruffaldi, Carpe Vinem di Vincenzo Carpineti, Eletttrodiesel Priori, Autofficina Aldo Gabrielli, Stagni Gomme, Autofficina Tulli Alberto, La Cortina Agriturismo, Bar della Stazione, St.Al.Si. Srl, Centro Revisioni Cisterna, Biscottificio Alessi, Carrozzeria Dama, Reds Bar, Oreficeria Domenico Iona, Zeoli Fruit e Ciardi Panificio.





LE VOCI DEI PROTAGONISTI

Marco Arci, di Anagni, cresciuto a pane e ciclismo dalla categoria G5 con la Garofalo-Nereggi, prima vittoria stagionale e della carriera: "Sono molto contento per i miei compagni di squadra, che hanno dimostrato la forza e la compattezza dell'UC Anagni-Cycling Team Nereggi in quanto mi hanno favorito nella fuga e fatto da tappo dietro sugli avversari che volevano inseguirci. Non pensavo di andare cosi forte e un grazie lo devo a Polisena che mi ha aiutato fino in fondo per meritarmi questa maglia".



Alessandro Parpinel, di Latina, seconda vittoria stagionale dopo il Trofeo Boscoreale in Campania: "Sono felice per questa vittoria sulle strade di casa. Ho provato molte volte a scattare dal gruppo ma non riuscivo ad accumulare vantaggio e per questo ho preferito rimanere al coperto negli ultimi due giri. Sono stati preziosissimi Valerio Amati per la volata e Giulio Mosaico quando e' entrato in azione ogni volta che andava via una fuga. La dedica va a tutta la societa' e in modo particolare all'allievo Cristian Dolo che mi ha aiutato molto in questi mesi a migliorare nella tecnica".



Luca Milano, di Isernia, figlio di Paolo (direttore sportivo) e fratello di Matteo (juniores di secondo anno nella Vini Fantini-D'Angelo&Antenucci), tra gli esordienti due vittorie e il terzo posto ai campionati italiani in linea nel 2011, prima vittoria in carriera e della stagione da allievo: "La corsa non e' stata molto controllata ma ha imposto un notevole dispendio di energie. Non e' stata una vittoria scontata perche' nonostante il vantaggio cronometrico che cresceva in vista dell'arrivo, e' stato molto impegnativo cercare di evadere piu' volte dal gruppo anche per il vento. E' la prima corsa che vinco da allievo, si spera di fare meglio e di vincere da qui in avanti".



Piergiorgio Cardarilli, di Ferentino (Frosinone), in stagione 4 vittorie (Trofeo San Sisto, Coppa Belfiore, Bracciale del Cronoman di Ponte San Giovanni, Pescara-Castiglione), ottavo al recente tricolore a cronometro giŕ campione laziale nel 2012 da esordiente secondo anno: “L’obiettivo della maglia é stato centrato e la voglio dedicare in modo particolare ai miei preziossimi compagni di squadra Luigi De Filippis e soprattutto mio cugino Marco che é ha lavorato tanto lì davanti. Un altro pezzo della mia maglia va alla famiglia, al direttore sportivo Franco Vona e a Elvira Pagliaroli. Puntavo a una vittoria ma va bene lo stesso perchĂ© sto attraversando un momento della stagione particolarmente importante e lo voglio sfruttare come trampolino di lancio per poter dire la mia agli imminenti campionati italiani su strada”.
ORDINE DI ARRIVO:
1° MILANO LUCA  (G.S. MOLISE RICAMBI)
2° PORCELLI TIMOTHY  (VELOCE CLUB BORGO)
3° D'ETTORRE EMANUELE  (S.S.NO-CE EURO90)
4° ANTONINO GIOVANNI  (TERRA DI PUGLIA - TEAM BIKE 2000)
5° GESUALDI MAURIZIO  (A.S.D.G.S.CICLISTICO GROTTAGLIE )
6° ANILLI CARMINE FRANCESCO  (TERRA DI PUGLIA - TEAM BIKE 2000)
7° CARDARILLI PIERGIORGIO  (VELOSPORT PAGLIAROLI VETRI)
8° GALENO FABRIZIO  (CYCLING TEAM CORATTI)
9° MAUTI ROSSANO  (CYCLING TEAM CORATTI)
10° LOISCIO GIOVANNI  (G.S.CICLISTICO GROTTAGLIE )

I Campioni Regionali del Lazio


Luca Alo'

<< 2012  -  GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC   -  2014 >>

News Ciclismo.info

Ricerca Testo News
Cerca per Data: ( aaaa-mm-gg )


NewsLetter

Iscrivi il tuo indirizzo email alla NewsLetter Ciclismo.info, riceverai gratuitamente  news sul ciclismo in Italia 



Copyright © 2008 - 2013 Ciclismo.info - All rights reserved